Il progetto

TITOLO
PRE.ce.DO Piano Regionale prevenzione e contrasto della discriminazione

FONTE DI FINANZIAMENTO
FAMI 2013-2020

ENTE PROMOTORE
Regione Lombardia

PARTNER
Fondazione ISMU,  Comune di Milano,  Comune di Pavia,  Comune di Cremona,  Comune di Mantova, LEDHA, ALA, Consorzio Sociale Light, Telefono Donna, Colce, COE.

DESTINATARI
Operatori del pubblico e del privato-sociale, dirigenti p.a., studenti, genitori, insegnanti, cittadini stranieri, potenziali vittime di discriminazioni.

AMBITO TERRIRTORIALE
Regione Lombardia, su base provinciale

OBIETTIVI

  1.  Definire la governance e potenziare la Rete Regionale Antidiscriminazione (RRA), sviluppando azioni sinergiche e di sistema;
  2. incrementare la competenza degli operatori di servizi pubblici e privati nel riconoscere e contrastare le Discriminazioni Etnico Razziali (DER) negli ambiti sensibili;
  3. favorire la costruzione di una società inclusiva promuovendo un clima di dialogo in seno alla cittadinanza mediante il coinvolgimento di istituzioni scolastiche, studenti, genitori, associazioni di comunità straniere, in una logica di prevenzione delle DER in generale e sui minori in particolare.


AREE PROGETTUALI E AZIONI

  1. 1. Rete e governance

1a Attivazione di un tavolo tecnico di coordinamento;
1b Realizzazione una mappatura e sperimentazione di una attività formativa partecipata;
1c Potenziamento e/o implementazione delle reti locali già aderenti alla RRA in 5 aree territoriali (comuni di Cremona, Milano, Mantova, Pavia, Ambito di Azzate).

  1. Formazione

2a Corsi base finalizzati a incrementare le competenze degli operatori pubblici e privati;
2b Corsi avanzati rivolti agli operatori dei presidi della RRA;
2c Corsi sul diversity management;
2d Corsi sul tema specifico dei minori stranieri con disabilità.

  1. Sensibilizzazione su scala regionale

3a Realizzazione di 113 laboratori  su scala regionale nelle scuole di diverso ordine e grado (72 rivolti agli studenti, 24 ai genitori, 17 a docenti ed educatori) che coinvolgeranno 47 istituti scolastici, 1 centro di aggregazione giovanile (MN), per un totale di 1300 studenti, 500 genitori, 200 docenti. I laboratori saranno realizzati su scala regionale nelle scuole di diverso ordine e grado.
3b A complemento delle attività di laboratorio, sarà realizzato un concorso regionale aperto a tutte le scuole. Si prevede la premiazione di 4 video finalisti, ai quali verrà attribuito un premio (es. buoni acquisto attrezzature video, abbonamenti a eventi culturali).
3c Realizzazione di 19 interventi di sensibilizzazione rivolti all’intera cittadinanza e specificamente agli stranieri e associazioni di stranieri (mostre, proiezioni film, seminari, sessioni informative, promozione delle attività degli sportelli e della rete territoriale).

Fondazione ISMU come partner di progetto cura la supervisione scientifica di tutte le attività previste ed è responsabile del monitoraggio e della valutazione del progetto. Inoltre ISMU realizza:  la mappatura della RRA (Reti Regionali Antidiscriminazione) e si occupa di sperimentare un’attività formativa partecipata con l’obiettivo di produrre elementi conoscitivi, creare/incrementare expertise, definire strumenti, strategie di contrasto e fornire modelli di azione e apporti operativi agli attori della rete regionale; la formazione di base e  avanzata sui temi della prevenzione e del contrasto alle discriminazioni nonché i corsi sul diversity management; un percorso laboratoriale di creazione di prodotti multimediali rivolto a studenti (es., audio, video, fotografia prodotti letterari).

PRODOTTI (OUTPUT)

  • 1 tavolo tecnico di coordinamento della RRA
  • Una sezione web tematica sulle discriminazioni
  • 1 sistema “cerca servizi”
  • 1 report sulla RRA
  • 2150 ore di sportello erogate distribuite tra 4 sportelli già operativi e 8 nuovi sportelli
  • 105 soggetti aderenti alla RRA
  • 233 ore di formazione
  • 113 laboratori di sensibilizzazione nelle scuole di 12 province lombarde;
  • 1 Repertorio delle esperienze per una prima individuazione di un gruppo di “life skill”
  • 1 concorso regionale, 1 evento di premiazione, 4 video selezionati;
  • 19 interventi di sensibilizzazione sui territori;
  • 2500 brochure, 150 locandine, 50 manifesti, Comune di Pavia
  • 2000 brochure, 1 spot radiofonico comune di Mantova.


DURATA
mesi: 15
Inizio: dicembre 2016
Termine: marzo 2018